L'uomo con più laure

 

 

29 aprile 2004. "Perché ho preso nove lauree? Per sentirmi libero". Luciano Baietti, classe ?57, di Rocca di Papa in provincia di Roma, giustifica così il suo record: l'uomo più laureato del mondo. Tempo medio di preparazione di un esame: 15 giorni. Solo due bocciature: esame di cartografia, corso di laurea in Lettere. E in arrivo il decimo titolo: corso di perfezionamento in psicopatologia sessuale. "Basta pensare all'etimologia del termine libro. Deriva dal latino "liber", uomo libero". Ed è così che si sente Luciano quando si sveglia ogni mattina alle 4.30 per studiare. Full immertion fino alle 7.00 e poi una lunga giornata densa di impegni. E già perché il curriculum del pluri-dottore Baietti occuperebbe l?intero hard disk di un computer. Nove lauree (Isef, pedagogia, lettere, sociologia, giurisprudenza, scienze politiche, geografia, filosofia e scienze motorie), professore di educazione fisica all?istituto superiore Pantaloni di Frascati, colonnello della Croce Rossa Militare, criminologo, ex comandante del Centro profughi di Ponte Galeria di Roma. Il suo segreto?. "Semplice - risponde Luciano -. Bisogna innanzitutto memorizzare l'indice del libro per avere visivamente chiara la struttura di quello che stiamo studiando. Usate il cronometro: l?importante è continuare a parlare almeno per 4 minuti di seguito senza incertezze". E poi qualche trucco: "seguite le lezioni, sempre al primo banco e con gli stessi vestiti così il prof si ricorderà di voi all'esame''. Ah già il prof. "Non bisogna avere soggezione, ma instaurare un rapporto personale". "Dopo tutto - conclude Luciano - il segreto è proprio questo: essere svegli e diventare amici di tutti".

 

 

Share
Power by: Arslan Rahman