Alibaba Cina: nuovo nome app offende musulmani

 

Imprenditore insorge sul web: "Nome FeiZhu (maiale volante) è un'offesa al popolo musulmano. Disinstallerò l'applicazione"

 

Alibaba ha un problema in Cina. L’app per i viaggi, infatti, da ‘Alitrip’ è diventata ‘FeiZhu’, che significa ‘maiale volante’. La minoranza musulmana ha protestato. In particolare, Adil Memettur, imprenditore uiguro che vive nella regione occiderntale dello Xinjiang, ha parlato di mancanza di rispetto da parete del gigante.

Memettur ha oltre 210 mila follower su Weibo, la versione cinese di Twitter, dunque è seguitissimo. Ha scritto: “Ora che Alitrip ha cambiato nome in FeiZhu posso disinstallare l’applicazione. E forse lo faranno anche altri amici musulmani perché la parola maiale è un tabù per gli islamici di tutto il mondo. Alibaba è una multinazionale, non dovrebbe forse prestare attenzione ai tabù dell’Islam?”.

Frasi che hanno scatenato l’inferno in Cina, tanto che Memettur ha dovuto cancellare il post. Il motivo? In Cina il maiale è considerato sinonimo di fortuna ed è alla base della cultura millenaria del Paese orientale. Nello zodiaco, è segno legato alla fertilità e alla crescita economica. Pure gli stessi musulmani cinesi hanno in realtà protestato: “Non mangiamo il maiale, ma non abbiamo nessun problema con parola in sé. Ci sono anche diversi musulmani che hanno questo cognome”.

In Cina, vivono 21 milioni di musulmani, divisi però in due gruppi etnici: gli hui, simili alla popolazione han, e gli uiguri, fisicamente vicini ad altre popolazioni centro asiatiche. Insieme, sono l’1,6 per cento della popolazione. I primi sono integrati, i secondi denunciano le politiche del governo che vorrebbero cancellare le loro radici culturali. Ci sono stati diversi scontri tra le due etnie: dal luglio del 2009 a oggi si contano mille vittime.

 Fonte : http://www.italyjournal.it/

 

 

 

 

Share
Power by: Arslan Rahman