Blinken: Cina condanni il colpo Stato in Myanmar e rispetti i diritti di Uiguri, Tibet e Hong Kong

 

 Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha esortato ieri sera la Cina a rispettare i diritti di Uiguri, Tibet e Hong Kong durante il suo primo contatto con il governo di Pechino da quando Joe Biden è presidente. Lo rende noto il Dipartimento di Stato americano.    "Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici, anche nello Xinjiang, in Tibet e a HongKong", ha detto Blinken all'alto responsabile diplomatico cinese Yang Jiechi durante un colloquio telefonico. 

Blinken ha "esortato la Cina a unirsi alla comunità internazionale nella sua condanna del colpo di Stato militare in Myanmar". Lo rende noto il Dipartimento di Stato.   

Gli Stati Uniti - aggiunge un comunicato - riterranno Pechino "responsabile dei suoi tentativi di destabilizzare la regione indo-pacifica, compreso lo Stretto di Taiwan, e dei suoi attacchi contro le regole stabilite dal sistema internazionale".

 

 

 

 

 

Share
Power by: Arslan Rahman